I workshop intensivi: Un cantiere itinerante -  workshop intensivi

anatomie teatrali

Percorso di formazione artistica danza contemporanea -  teatro fisico -  arte circense​ 2020/21

 

Il progetto “Cantieri itineranti” nasce nel 2016 in occasione del progetto di residenza artistica “Monografie d’autore”e si estende al resto della programmazione della rassegna nel corso dell'anno accademico. 

Ogni anno si rinnova il bando di partecipazione relativo alla contestuale edizione di rassegna e festival . Lo scopo principale è stato quello di creare dei percorsi di formazione, atti a implementare e garantire la l'accesso alla formazione artistica,  attraverso l’interazione innovativa dei processi creativi e poetici che sono il ponte di congiunzione tra le diverse dinamiche di linguaggio, tra gli artisti e il pubblico, laddove l’artista diventa interprete, autore e spettatore.

I workshop intensivi: Un cantiere itinerante

Per un viaggio all’interno delle diverse metodologie atte a introdurre una lettura dell’uso dei linguaggi dell’arte contemporanea, si organizzano i workshops tenuti dal nucleo annuale di artisti guida coinvolti coinvolti nel diversi percorsi di formazione e tutoraggio previsti per ciascun anno accademico.

Oltre 100 ore di workshops e laboratori intensivi tenuti dal nucleo annuale di artisti guida, facenti parte della Rete internazionale Med’Arte e indirizzati a giovani con un background artistico consolidato: danzatori, attori, circensi e performer del territorio sardo. 

Coreografi impegnati nel progetto dal 2016

Giuseppe Muscarello/C.ia Muxarte - Palermo; Stefano Mazzotta e Chiara Guglielmi/C.ia Zerogrammi - Torino; Anthony Mathieu/Accademia DanzaTeatroCirco - Granada; Franco Reffo/ Accademia dei Filodrammatici - Milano; Roberto Magro/Rital Brocante, Magda Clan, Direttore artistico della scuola di circo FLIC di Torino; Clotilde Tiradritti/ C.ia Heliotropion - Parigi; Loredana Parrella/C.ia Twain - Roma; Simonetta Pusceddu/Tersicorea Cagliari; Patricia Rotondaro e Linda Magnifico Compagnia Dysoundbo/ Svizzera/Argentina.

i cantieri itineranti

Officina delle arti sceniche e performative